| 

LE REGIONI ASCOLTANO IL NURSING UP, ICARDI SCRIVE AL MINISTRO DELLA SALUTE: SENZA GLI INFERMIERI PUBBLICI PIANO VACCINALE IRREALIZZABILE, ATTIVARE SUBITO PRESTAZIONI AGGIUNTIVE A 50 EURO ALL’ORA.

 

LE REGIONI ASCOLTANO IL NURSING UP, ICARDI SCRIVE AL MINISTRO DELLA SALUTE: SENZA GLI INFERMIERI PUBBLICI PIANO VACCINALE IRREALIZZABILE, ATTIVARE SUBITO PRESTAZIONI AGGIUNTIVE A 50 EURO ALL’ORA.

 

Alla fine ci siamo riusciti!

Dopo numerosi interventi e contatti con la Commissione Salute, finalmente le regioni, anche se con ritardo, danno continuità alle promesse fatte al Nursing Up in occasione dell’incontro con il Presidente del Comitato di Settore Caparini e dei confronti successivi con il Coordinatore della Commissione Salute, Icardi.

Altro che bando Arcuri, senza gli infermieri pubblici la campagna vaccinale è irrealizzabile.

E così le regioni, come da noi pubblicamente richiesto, scrivono al Ministro per attivare le disposizioni della finanziaria, quelle sulle quali Nursing Up si era battuto, e che alla fine aveva ottenuto, che consentono di retribuire gli infermieri dipendenti con importo di 50 euro lordi per ora.

Come sindacato interverremo, immediatamente e pubblicamente sul Ministro affinché dia immediato impulso alla richiesta delle Regioni, anche se non vi è motivo di dubitare sul fatto che ciò accadrà, in coerenza con le posizioni che il Ministro ha condiviso con il Nursing Up in occasione del confronto tenutosi l’ultima volta.

Gli infermieri pubblici sono pronti, basta chiamarli e retribuirli dignitosamente!


Nursing Up - Il Sindacato degli Infermieri Italiani 

Associazione Nazionale
Sindacato Professionisti Sanitari della Funzione Infermieristica

CF: 96340350584