| 

Sciopero infermieri:in 1.500 in piazza a Roma, 'piu' rispetto'

Fonte: AGI - Data: 23/02/2018

Sanita': Nursing-up, condizioni economiche contratto infermieri pessime   
(AGI) - Roma, 23 feb. - "Vogliamo vedere i soldi. E' la prima
volta nella storia che gli infermieri scendono in piazza e
questo e' solo l'inizio della battaglia", grida dal palco in
piazza di Santi Apostoli a Roma il presidente Nursing-up
Antonio De Palma. Gli infermieri hanno deciso di scioperare
oggi in tutta Italia per opporsi al rinnovo del contratto di
lavoro nel comparto sanita'. "Dal punto di vista economico -
dice De Palma all'Agi subito dopo essere sceso dal palco -
questo contratto e' pessimo, perche' ci conferma tutte le
indennita' precedenti. Un nuovo contratto avrebbe dovuto
prendere in considerazione degli aumenti. Ma per fare cio'
servono le risorse, mi sembra che vogliano fare le nozze con i
fichi secchi e questo non e' possibile. Gli infermieri -
sottolinea De Palma- stanno facendo una lotta di civilta'. Noi
siamo gli infermieri con la migliore formazione d'Europa e gli
altri Paesi ce la riconoscono cosi' tanto che ci vogliono a
lavorare con loro. Perche' dobbiamo fuggire dall'Italia?
Perche' dobbiamo vivere in un Paese che e' patrigno e non ci
paga, non quanto vorremmo ma quanto ci spetterebbe? In queste
condizioni non possiamo piu' lavorare, la partecipazione
massiva in piazza e i migliaia di infermieri che hanno aderito
allo sciopero - conclude - sono la prova che una sanita'
medicocentrica non ha piu' motivo di esistere". (AGI)

Associazione Nazionale
Sindacato Professionisti Sanitari della Funzione Infermieristica

CF: 96340350584